Griffonia

Nell’ultimo periodo un nuovo prodotto è entrato nel mercato degli integratori alimentari: l’estratto di Griffonia simplicifolia. Questo prodotto dalle molte proprietà benefiche per la salute sta diventando un campione di vendite e sempre più personalità della medicina e della nutrizione ne stanno sponsorizzando gli effetti. Cerchiamo di andare con ordine per capire questo nuovo fenomeno.

Che cos’è la Griffonia simplicifolia?

La Griffonia simplicifolia è una pianta rampicante di origine africana (Togo, Costa d’Avorio e Ghana). Le sue proprietà sono note da secoli alle popolazioni di quella regione, che la utilizzano comunemente nella medicina tradizionale per risolvere svariati fastidi. Proprio per questo motivo, la scienza moderna ha cominciato a interessarsi a questo vegetale e a studiarne più approfonditamente le caratteristiche.

È stato scoperto che la Griffonia contiene una sostanza, il 5-HTP, che è in grado di favorire la produzione di serotonina da parte dell’organismo. La serotonina è un ormone molto importante in quanto regola diversi processi fisiologici del corpo umano tra cui lo stato emotivo e la sensazione di appetito. Quando questa molecola è presente in quantità ridotte, possono presentarsi diversi problemi sia a livello fisico, sia psicologico.

È proprio la capacità del 5-HTP di aumentare la quantità di serotonina in circolo il fondamento di tutte le proprietà dell’estratto di Griffonia e di tutti i suoi benefici. Per questo motivo, sempre più personalità del mondo della scienza sostengono la validità di questo prodotto, pubblicizzandone le doti.

La Griffonia simplicifolia contro la depressione

La serotonina è una sostanza molto potente ed è in grado di regolare l’umore delle persone. In particolare, fornisce sensazioni piacevoli come la serenità e la gioia. Quando questo ormone non è presente in quantità sufficienti, cominciano a presentarsi i primi sintomi degli stati depressivi: l’ansia, la paura, lo stress e la tristezza. Questi sentimenti possono causare gravi problemi all’individuo e sfociare in condizioni molto più gravi come l’agorafobia o gli attacchi di panico.

L’estratto di Griffonia risolve questo problema alla fonte, normalizzando i livelli di serotonina nel sangue e, quindi, ripristinando le emozioni positive. Per questo motivo viene considerato un’ottima alternativa agli psicofarmaci per trattare problemi psicologici non patologici. Oltre a questo, aiuta persino a dormire più serenamente e, di conseguenza, a svegliarsi più riposati e con maggiore energia per affrontare le vicissitudini giornaliere.

La Griffonia simplicifolia per dimagrire

La serotonina è capace di gestire anche gli attacchi di fame. Questa sostanza, infatti, viene rilasciata in circolo una volta che lo stomaco si è riempito e stimola il cervello a fornire allo stomaco la sensazione di sazietà. Aumentandone i livelli, quindi, è possibile ridurre l’appetito e controllare non solo l’impulso per gli spuntini, ma anche quello di riempire eccessivamente il piatto durante i pasti.

In questo modo, l’estratto di Griffonia aiuta a dimagrire più facilmente. Riducendo l’apporto calorico giornaliero, infatti, è realmente possibile perdere peso senza effettuare nessun tipo di cambiamento alle proprie abitudini alimentari. Questo integratore, tuttavia, non può fare miracoli. Se si vuole ritornare al proprio peso forma in un tempo molto limitato, sarà necessario introdurre nella propria vita un po’ di attività fisica ed evitare il cibo spazzatura.

La Griffonia simplicifolia ha molte altre proprietà

L’estratto di Griffonia non si limita a combattere la depressione e ad aiutare a perdere peso, ma ha diverse altre qualità. Nelle pagine seguenti cercheremo di fare chiarezza sulle proprietà e sui metodi di utilizzo di questo integratore, in modo che si possano conoscere tutte le informazioni per capire se il prodotto sia adatto o meno. Entriamo nel mondo della Griffonia simplicifolia.